italiano english deutsch francois espanol

pieve romanica di santa maria

RICHIEDI INFORMAZIONI

Tra i paesaggi toscano, ancora incontaminati vi è quello di Pian di Scò. L'origine del nome Pian di Scò è ricca di dibattiti: secondo alcuni deriverebbe da Pian di Resco, dal nome dei torrente che scorre vicino al Paese, mentre secondo altri da Aesculus, quercia sacra a Giove. La storia di Pian di Scò è collegato alla Pieve Romanica di Santa Maria a Scò. Con Pietro Leopoldo nel 1774, il paese entrò nella Comunità di Castelfranco, mantenendo sempre i propri documenti civili e religiosi separati solo nel XIX secolo, in seguito di un riordinamento amministrativo della nostra Regione per l'occupazione napoleonica, trovandosi così chiusi il loro desiderio di ottenere la propria autonomia dal vicino Comune di Castelfranco.

Last Minute

  • non sono presenti offerte o last minute